Produttori

Hai selezionato:
{{GeoLocation}}, produttori nell'arco di 50Km dalla tua posizione, {{Item.Filtro.RicercaLibera.split("-").join(" ")}}, {{Item.Filtro.TipologiaProdotti}}, {{Item.Filtro.ZonaProduttore}}

Distillerie Peroni
Franciacorta,Lombardia,Provincia di Brescia

Nel cuore della Franciacorta, a due passi dal Lago d’Iseo e di Garda, è culla della famiglia Andreoli. Qui, l’orgoglio per le tipicità locali riserva un posto d’onore anche a “sua maestà” la grappa. E’ qui che si producono i distillati contrassegnati “Peroni Maddalena”.

Azienda Agricola Baccanelli Oscar
Vallecamonica

L'azienda agricola Baccanelli Oscar nasce nel 1996 a Berzo Demo, produce formaggi vaccini anche di malga, situata in Località Sant'Apollonia a Ponte di Legno dal 1998.

Azienda Agricola Beccalossi Matteo
Bassa Bresciana

Ad una decina di km a sud di Brescia svetta il Monte Netto, cuore della Doc bresciana Capriano del Colle. L'Azienda Agricola Beccalossi, inserita nel Parco di tutela regionale del Montenetto, si sviluppa su una superficie di circa 70 ettari, di cui 5 di vigneto.

Azienda Agricola "La Corona" di Russo Paolo
System.Collections.Generic.List`1[System.String]

La vigna di Moscato di Scanzo è posta nel territorio di Tribulina, nella zona collinare di Scanzorosciate, sulle prime propaggini delle prealpi orobiche.

Azienda Agricola Cristina Parolari
Vallecamonica

L'Azienda Agricola "Parolari Cristina" è nata nell'anno 2009 e si trova in un piccolo borgo della suggestiva Val Camonica: Andrista di Cevo (m.s.l.m. 586), in provincia di Brescia. Essa si caratterizza per l'allevamento della pecora sarda, i prodotti offerti derivano dalla lavorazione del latte finalizzato alla produzione di formaggi, formaggelle e ricotte fresche.

Azienda Agricola Camazzola Antonio
Mantova

Vigne del Pellagroso dell'Azienda Agricola Antonio Camazzola inizia nel 2011 quando riusciamo a prendere in gestione una piccola vigna di 7 filari composta da vecchissime viti a bacca bianca e nera. Abbandonata da anni dagli uomini e da dio, anche dopo una pesante potatura, decidiamo di evitare qualsiasi trattamento. Così nella corte più antica del paese (anch'essa in stato di abbandono) nel 2012 nasce il nostro primo vino.